Credenziale e Testimonium… Conosci la differenza?

IMG_6197

Intraprendere il cammino della Via Romea Germanica è un’esperienza che arricchisce l’anima e il cuore. Ma prima di partire, ogni pellegrino deve conoscere la differenza tra due documenti fondamentali: la Credenziale del Pellegrino e il Testimonium. Entrambi sono essenziali per il viaggio, ma servono scopi diversi e hanno processi di richiesta distinti. 

La Credenziale del Pellegrino: Il tuo diario di viaggio

La Credenziale è il documento che ogni pellegrino deve possedere prima di iniziare il proprio cammino. Funziona come un diario di viaggio, dove vengono raccolti i timbri delle varie tappe, dimostrando il percorso compiuto.

La credenziale può essere richiesta inviando una mail a credenziale@viaromeagermanica.eu almeno 3 settimane prima e specificando i seguenti dati:

  • Il nome (o i nomi) del pellegrino (o dei pellegrini)
  • Se si fa a piedi o in bicicletta
  • La località da cui si intende partire
  • L’indirizzo al quale inviare la credenziale

Il Testimonium: La conferma del tuo impegno

Il Testimonium è il documento che viene rilasciato al termine del cammino, attestando che il pellegrino ha completato il percorso. A differenza della Credenziale, il Testimonium ha un valore simbolico e religioso più profondo perché rappresenta non solo la conclusione fisica del cammino, ma anche il raggiungimento di un obiettivo spirituale e personale di una crescita interiore sperimentata lungo la via. È un riconoscimento ufficiale del pellegrinaggio a Roma, rilasciato in accordo con l’Opera Romana Pellegrinaggi e gli Uffici della Canonica di San Pietro.

Per richiedere il Testimonium bisogna aver percorso almeno 250KM a piedi e 400Km in bicicletta, per prenotazioni contattare l’ufficio a seguenti recapiti:

mail: accoglienza@fsp.va

Tel. +39 06 6982 (centralino) e chiedere dell’interno 82137

Cell. +39 366 5775511

La Via Romea Germanica non è solo un percorso fisico, ma anche spirituale. Con la Credenziale e il Testimonium, ogni passo diventa parte di un racconto più grande, la storia del tuo pellegrinaggio.

Buon cammino!